Salta al contenuto
Video: motore a 2.0 cilindri da 3 litri di Koenigsegg 1.6 cilindri da 4 litri

Video: motore a 2.0 cilindri da 3 litri di Koenigsegg 1.6 cilindri da 4 litri

Come il motore a 2.0 cilindri da 3 litri di Koenigsegg produce 600 cavalli Stephen Edelstein STEPHEN EDELSTEIN 4 APRILE 2020

L' koenigsegg gemera è un'hypercar a quattro posti che può fare 0-62 mph in 1.9 secondi dichiarati, ma forse la cosa più notevole di questo razzo svedese è il suo 2.0 cilindri in linea biturbo da 3 litri, che produce l'incredibile potenza di 600 cavalli (più 443 libbre-piedi di coppia).

Il motore a 2.0 cilindri da 3 litri di Koenigsegg eroga 600 cavalli Stephen Edelstein STEPHEN EDELSTEIN 4 APRILE 2020

Jason Fenske a Ingegneria spiegata ha i dettagli su come Koenigsegg ha estratto così tanta potenza da un motore così piccolo. Inizia con i cilindri. Potrebbero non essercene molti, ma sono piuttosto grandi. In realtà sono più grandi dei cilindri del V5.0 da 8 litri di Koenigsegg, ha osservato Fenske.

Anche Koenigsegg ha portato questo motore a 11. I suoi doppi turbo producono molta spinta (29 psi) ma, come un motore aspirato, il 3 cilindri può anche girare a regimi elevati. Redline è a 8,500 giri al minuto. Ciò significa che i pistoni si muovono molto velocemente. La velocità è più o meno la stessa di quella degli attuali motori di Formula Uno, secondo Fenske.

Il motore a 3 cilindri utilizza anche il cam-less di Koenigsegg Valvola libera sistema. Ciò consente un maggiore controllo sul funzionamento della valvola, offrendo maggiori opportunità di produrre energia. Gli aspetti negativi sono la complessità, il costo (non vedrai presto FreeValve su una Ford Fiesta o una Mini Cooper) e l'energia extra necessaria per azionare gli attuatori pneumatici che aprono e chiudono le valvole.

Tuttavia, FreeValve ha fatto funzionare la complicata configurazione biturbo a 3 cilindri. Ogni cilindro ha un set di valvole di scarico per ogni turbo. FreeValve consente a una di queste valvole di rimanere chiusa a bassi regimi, il che significa che viene utilizzato un solo turbo. Ciò consente al singolo turbo di avviarsi più velocemente. A regimi più elevati, la seconda valvola si apre e i gas di scarico vengono inviati a entrambi i turbo.

Montato dietro i sedili posteriori, il motore a 3 cilindri funziona con due motori elettrici, per un totale di 1,700 CV. Parte di quella potenza può essere inviata alle ruote anteriori tramite un tubo di torsione e un gruppo frizione, dando alla Gemera la trazione integrale. Un pacco batteria da 16.6 chilowattora fornisce l'elettricità e consente circa 30 miglia di guida elettrica, come misurato sul ciclo di test europeo.

La produzione di Gemera sarà limitata a 300 unità a un prezzo non specificato. È esclusivo anche rispetto a molte altre supercar, ma renderà comunque la Gemera la Koenigsegg più prolifica fino ad oggi.

Koenigsegg sta lavorando su un motore 400L da 298 CV (1.6 kW)

Koenigsegg ha confermato che sta lavorando su un motore a 1.6 cilindri turbo da 4 litri, ma non aspettarti di vederlo presto su nessuno dei loro veicoli. In un'intervista, Christian von Koenigsegg, fondatore dell'azienda, ha confermato che il produttore svedese di supercar sta lavorando a un motore a 4 cilindri ad alte prestazioni per conto della casa automobilistica cinese Qoros.

"Attualmente stiamo lavorando su un motore da 1.6 litri con la casa automobilistica cinese Qoros che avrà il potenziale per produrre 400 CV (298 kW) o più", ha affermato von Koenigsegg. “Gli stessi principi con cui abbiamo progettato i motori Agera e Regera possono essere applicati a questi motori più piccoli”.

Ciò significa che per ora Koenigsegg continuerà a produrre supercar incredibilmente potenti con i loro motori di grande cilindrata. Quindi la collaborazione per i motori Koenigsegg/Qoros è intesa solo come una prova di concetto in questa fase, con la casa automobilistica svedese desiderosa di dimostrare che attraverso un'attenta progettazione la dissipazione del calore in un motore così piccolo può essere tenuta sotto controllo.

Per migliorare l'efficienza del motore, Koenigsegg ha impiegato pistoni e bielle forgiati e valvole di alta qualità. Sebbene von Koenigsegg consideri i compressori elettrici interessanti, è stato escluso per questo progetto in quanto ritenuto troppo "goffo, costoso e pesante".

Koenigsegg e Qoros stanno lavorando insieme su altri progetti. Al recente motor show di Pechino, Qoros e Freevalve, consociata di Koenigsegg, hanno presentato il motore 'Qamfree' che elimina gli alberi a camme a favore della tecnologia Pneumatic-Hydraulic-Electric-Actuator di Freevalve.

Articolo prossimo Troppo bello per essere vero? Il rivoluzionario Omega 1 è un motore a idrogeno a combustione interna